Rubrica a cura di: Serenella

Porro (Allium porrum)

#SPUNTIDIFANTASIA! - Orto e giardinaggio, consigli utili

Famiglia: Amaryllidaceae

Il porro è una pianta biennale, coltivata come annuale, conosciuta fin dall'antichità e apprezzata per il suo gusto e le sue proprietà. La sua caratteristica è di avere delle foglie carnose arrotolate tra loro a formare un falso fusto che costituisce la parte edibile della pianta. E' una piante coltivata in tutte le regioni italiane; non esiste allo stato spontaneo e presenta alla base un bulbo poco sviluppato o del tutto assente con numerose radici fascicolate. Non presenta particolari difficoltà di coltivazione.

 

IL TERRENO e L'ESPOSIZIONE

Il terreno deve essere ben dissodato, leggero e fertile. Il porro preferisce un terreno di medio impasto, ben drenato. Al momento della preparazione della terra, uniamo comcime organico ben decomposto e sabbia. Il porro preferisce un'esposizione soleggiata. Il porro sopporta sia climi temperati freddi sia i climi temperati caldi grazie a varietà e cicli colturali differenti.

 

SEMINA e TRAPIANTO

Seminiamo in semenzaio o in serra ben esposta a partire dal mese di febbraio. Alcune varietà possono essere seminate direttamente all'aperto; la germinazione avviene dopo 15 giorni. Distanziamo le file di 60 cm e trapiantiamo (o diradiamo a 10-15 cm sulle file).

Trapiantiamo i porri quando il loro diametro raggiunge quello di una matita..

 

ALCUNE VARIETA'

Bluegreen Winter

Bleu de Solaise

Kristina

Gigante d'Italia

Libertas

Gigante d'Inverno

Elefante

Grosso Giallo di Poitou

Mostruoso di Carentan

 

LA COLTIVAZIONE e la RACCOLTA

Per dare alle piante trapiantate ogni possibilità di ripresa è meglio accorciare le radici e il fogliame. Piantiamo e rincalziamo la terra contro le radici, poi annaffiamo ogni. Secondo la varietà si seminano le cultivar estive a dicembre-gennaio in semenzaio o serra riscaldata. Le cultivar autunnali vanno invece seminate in marzo-aprile, mentre quelle invernali si possono seminare a maggio-giugno.

 

In allegato trovate la pratica scheda da stampare e conservare.