Borse di studio sul paesaggio della Fondazione Benedetton

Aperto il bando della sesta edizione delle borse di studio semestrali erogate dalla Fondazione Benetton per studi sul paesaggio e del valore di 10 mila euro.

Le borse di studio sono intitolate a tre personalità di spicco e figure fondamentali che hanno contribuito a costruire la storia della Fondazione Benetton. Si tratta rispettivamente di Sven-Ingvar Andersson (1927-2007), Rosario Assunto (1915-1994) e Ippolito Pizzetti (1926-2007). L’iniziativa dell’Ente verte infatti sull’importanza delle loro ricerche dedicate al paesaggio.

Descrizione dell’offerta
La Fondazione Benetton Studi Ricerche istituisce ogni anno borse di studio sul paesaggio finalizzate a sostenere giovani laureati desiderosi di intraprendere un percorso di ricerca nel campo della cultura del paesaggio e del giardino, e della cura dei luoghi.

La decima edizione 2024/2025 prevede l’attivazione di due borse di studio semestrali, dal 15 gennaio al 15 luglio 2025. Le borse di studio sono indirizzate a tre aree tematiche che corrispondono al profilo culturale e al campo operativo di tre figure fondamentali per il lavoro scientifico della Fondazione fin dalla sua istituzione: SvenIngvar Andersson (Progetto di paesaggio), Rosario Assunto (Teorie e politiche per il paesaggio) e Ippolito Pizzetti (Natura e giardino).

Requisiti
Le borse di studio sono destinate a:

-laureati magistrali e post laureati italiani italiani e stranieri;

-che non abbiano compiuto 40 anni d’età al 30 agosto 2024;

-buona conoscenza della lingua italiana, scritta e parlata

Nota bene: Non possono fare richiesta i titolari di assegni di ricerca e chiunque svolga un’attività lavorativa in modo continuativo.

Condizioni economiche
Il valore di ciascuna borsa di studio è di 10mila euro lordi.

Maggiori informazioni
Per ulteriori dettagli, consulta il BANDO

Guida alla candidatura
Il modulo per la candidatura è disponibile, con il bando, nel sito www.fbsr.it

Selezione
La selezione dei borsisti, insindacabile, sarà effettuata da una commissione appositamente istituita dalla Fondazione i cui membri provengono dalla sua struttura e dal suo Comitato scientifico. I risultati saranno resi noti entro venerdì 31 ottobre 2024 mediante pubblicazione nel sito www.fbsr.it e successiva comunicazione via e-mail ai selezionati.

Scadenza 30 agosto 2024