Hunger Games – Suzanne Collins

Buon mercoledì! Pronti per immergervi tra le pagine di un buon libro?? Ecco il mio consiglio per questa settimana. Un romanzo molto adatto per ragazzi adolescenti: è la trilogia di Suzanne Collins

Hunger Games.
 
Hunger Games è il primo libro dell’omonima trilogia, una serie di romanzi distopici ambientata in un’America post-apocalittica.
Qui le persone vivono suddivise in 12 Distretti, controllati da Capitol City, che ogni anno organizza gli Hunger Games, un reality show dove 24 giovani concorrenti, due per ogni Distretto e di un’età compresa tra i 12 e i 18 anni, si sfidano in un’arena finché non ne resta in vita solo uno.
Katniss vive nel Distretto 12 e, il giorno della mietitura, cioè dell’estrazione dei nomi dei partecipanti agli Hunger Games, si offre volontaria per salvare la sorellina.
Katniss sa di avere pochissime possibilità di vittoria, perché il vincitore degli Hunger Games non è solo il più forte, il più abile e il più bravo, ma anche quello che si rivela in grado di conquistare il pubblico e gli sponsor, ma si impegnerà al massimo per poter tornare dalla sorella.
Con lei c’è anche Peeta, un ragazzo gentile e mite, che si rivela innamorato di Katniss.
Eppure questo non importa negli Hunger Games, dove non contano nemmeno le amicizie o gli affetti e l’umanità di ognuno viene messa a tacere in nome di uno spettacolo truculento.
Riuscirà Katniss a farcela?
 
Una storia semplice, dal punto di vista narrativo, ma allo stesso tempo ha un sapore di inquietudine… perché? semplicemente perché in un clima di spettacolarizzazione ci viene mostrato che, a mero fine di audience, tutto può essere messo sul piatto, pronto ad essere sacrificato: anche la propria vita.
E’ certamente una critica ad una società che annienta quelli che sono i valori dell’uomo, solidarietà, empatia, il rispetto: tutto è annullato, allo scopo di beneficare solo la sopravvivenza del singolo.
 
Ma non tutto è perduto, se si ha la forza di non lasciare che la nostra coscienza venga sopraffatta dalle paure e dalle logiche di potere imposte dalla società.
 
La trilogia è composta dai libri Hunger games, La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta, seguita da un prequel di recentissima uscita, Ballata dell’usignolo e del serpente, in cui si narrano gli antefatti che hanno dato origine alle vicende magistralmente descritte nei primi tre volumi.
 
Buona lettura!

Rubrica a cura di: Ramona