Nuovo bando servizio civile universale – PROROGATA LA SCADENZA

Pubblicato il Bando per la selezione di 52.236 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia e all’estero.

Fino alle ore 14.00 del 22 febbraio 2024 (la scadenza è stata prorogata) è possibile presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2024 e il 2025 su tutto il territorio nazionale e all’estero.

Tante le possibilità per ragazze e ragazzi dai 18 ai 28 anni, per partecipare occorre avere a disposizione le proprie credenziali SPID (Identità Digitale) e scegliere un progetto e una sede che proponga un’attività adeguata ai propri interessi ed aspirazioni.

Cosa ricevi in cambio? Un progetto della durata di 12 mesi, un impegno settimanale di circa 25 ore, un compenso mensile € 507, formazione, competenze e un tutor dedicato.

In particolare:

-51.132 operatori volontari saranno avviati in servizio in 2.023 progetti, afferenti a 328 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia (Allegato 1);
-1.104 operatori volontari saranno avviati in servizio in 160 progetti, afferenti a 30 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero (Allegato 2);

Per poter partecipare alla selezione occorre individuare il progetto di SCU su cui essere impegnati.

Per accedere all'elenco dei progetti di SCU in Italia e all'estero occorre utilizzare il motore di ricerca "Scegli il tuo progetto in Italia" e "Scegli il tuo progetto all'estero", disponibile nella sezione “Progetti” della pagina della Governo dedicata alle politiche giovanili. Cliccando il tasto CERCA (senza effettuare una scelta negli altri campi proposti) si ottiene l’elenco completo di tutti i progetti. Per effettuare una ricerca mirata di un progetto è possibile selezionare i valori delle voci che interessano. Nella pagina di dettaglio del progetto viene visualizzato anche il numero delle domande pervenute per quella sede; questo dato è aggiornato al giorno precedente la visualizzazione.

Dopo aver selezionato il progetto d’interesse, è opportuno consultare la home page del sito dell’ente titolare, dove è pubblicata la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2024.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema DOL

1 - I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per accedere alla piattaforma DOL occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.

2 - I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, qualora non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo la procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Allegati:


» Vai alla pagina dedicata al bando

» Vai al sito dedicato al bando 2023

Bando Servizio Civile Universale – Accompagnamento grandi invalidi e ciechi civili

È aperto il Bando per la selezione di 753 operatori volontari da impiegare in 70 progetti di servizio civile per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili presentati dagli Enti iscritti all’Albo di Servizio civile universale.

Sarà possibilie presentare domanda di partecipazione ad uno dei progetti che si realizzeranno tra il 2023 e il 2024 su tutto il territorio nazionale fino alle ore 14.00 di venerdì 22 dicembre 2023.

Il Servizio Civile
Servizio civile significa impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e nonviolenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunità e per il territorio. É un anno dedicato al servizio della comunità e contestualmente alla formazione personale e alla crescita individuale. É anche un'opportunità per avvicinarsi al mondo del lavoro.
I progetti per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili prevedono attività di assistenza e accompagnamento rivolte esclusivamente ai soggetti che ne hanno diritto ai sensi dell’art. 1 della legge n. 288/2002 e dell’art.40 della legge n. 289/2002.

Destinatari
Possono fare domanda i giovani di età compresa fra 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni) in possesso dei seguenti requisiti:

-cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
-aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
-non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

NB: I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Durata e periodo del servizio
I progetti hanno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia tra le 1.145 ore.

Condizioni
Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 507,30.
Per gli operatori volontari è prevista un’assicurazione relativa ai rischi connessi allo svolgimento del servizio stipulata dal Dipartimento, cui si può aggiungere per alcuni progetti un’assicurazione integrativa attivata dall’ente laddove siano previste particolari attività.
L'assunzione in servizio è prevista per Aprile 2024.

Come partecipare
Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto di SCU utilizzando i motori di ricerca indicati alla fine di questa scheda nei link di riferimento.

Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
Sui siti internet del Dipartimento www.politichegiovanili.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda on-line con la piattaforma DOL.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando.

Scadenza 22 dicembre 2023

Cosa sono i corpi civili di pace e come partecipare

I Corpi Civili di Pace sono una sperimentazione all’ interno del Servizio Civile, fortemente voluta dalla società civile impegnata sui temi della pace e della non violenza.
Ha come obiettivo quello di ricercare soluzioni alternative all’ uso della forza militare, di promuovere una pace positiva, intesa come cessazione della violenza ma anche come affermazione dei diritti umani. Ciò che caratterizza i Corpi Civili di Pace è l’analisi, la prevenzione e trasformazione del conflitto, sia potenziale che reale, attorno a cui ruota il progetto.
La sperimentazione si realizza secondo la normativa del Servizio Civile Nazionale-Universale e ricade sotto la competenza del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.
Link: https://www.serviziocivile.gov.it/redirecttoscu.aspx

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE- cos’è e come partecipare.

Che cos'è?  

E' l' opportunità messa a disposizione dei giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un periodo della propria vita che va da 8 mesi a un massimo di un  anno a favore di un impegno solidaristico nei seguenti settori: assistenza, ambiente, educazione e promozione culturale, protezione civile, patrimonio artistico e culturale, agricoltura sociale, in Italia e all'estero.

Il servizio civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, una importante e spesso unica occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

 Chi può partecipare?
I giovani tra 18 e i 28 anni con i seguenti requisiti: 
- cittadini dell’Unione europea;
- familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
- titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
- titolari di permesso di soggiorno per asilo;
- titolari di permesso per protezione sussidiaria.

-non aver riportato condanne in Italia o all'estero è un altro requisito fondamentale

-non avere già partecipato al servizio civile, anche per periodi inferiori a un anno

Come candidarsi?

la modalità di presentazione delle candidature al Bando 2019 si effettua esclusivamente online.

Sistema Pubblico di Identità Digitale
Chi intenda partecipare al Bando deve essere in possesso dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Una volta ottenuto lo SPID è possibile presentare la domanda ONLINE attraverso la Piattaforma DOL.

Durante la fase di compilazione della domanda è possibile inserire il proprio curriculum redatto sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e atto di notorietà ai sensi degli artt. 46, 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e firmato. 

E' ammessa la presentazione di una sola domanda per bando.

è previsto un compenso mensile di circa 430 € se si tratta di servizi svolti in Italia, per il servizio all'estero si aggiunge un'indennità e la copertura di vitto e all'ggio e spese di viaggio. 

Il sito di riferimento per novità e aggiornamenti nella provincia di Parma è il seguente:

Link

Nuovo bando del Servizio Civile

Per ragazz* dai 18 ai 29 anni!

Sono circa 360 i posti di servizio civile disponibili in tutta l’area di Parma e provincia. Per conoscere le opportunità collegati alla banca dati dei progetti, nella maschera di ricerca inserisci esclusivamente i parametri

  • Regione – Emilia Romagna;
  • Provincia – Parma.

La ricerca estrae 36 progetti e 169 sedi (Parma e provincia), approfondisci la ricerca individuando l’area di tuo interesse o il Comune in cui è ubicata la sede. Ricorda che per conoscere i contenuti dei progetti, gli obiettivi  e le attività proposte hai la possibilità di leggere le schede riassuntive pubblicate sui siti internet degli enti titolari.

N.B. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.

Come ci si candida

La domanda di partecipazione si presenta esclusivamente online, attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line) che consente di compilare e inviare la domanda attraverso PC, tablet o smartphone. Si raggiunge la piattaforma DOL collegandosi a domandaonline.serviziocivile.it. L’accesso alla piattaforma è possibile solo attraverso l’identità digitale SPID (Sistema di Identità Digitale).

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 26 gennaio 2022.

Consorzio Solidarietà Sociale Parma

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE Un'occasione di imparare per te e un'opportunità per gli altri.

Attraverso il Servizio Civile si ha la possibilità di fare un'esperienza utile alla propria crescita e alla propria formazione e al tempo stesso di dedicare un anno al servizio degli altri. Il servizio civile è rivolto a tutti e con l'eventuale opportunità di una breve esperienza all'estero.

CHI PUO' SVOLGERE IL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE?
Possono svolgere il Servizio Civile tutti i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 18 e i 28 anni senza distinzione di cittadinanza e provenienza.

COSA OFFRE?
*un compenso di 439,50 euro mensili;
*copertura assicurativa
*a seconda degli specifici progetti sono previsti crediti formativi da poter spendere in ambito lavorativo e/o scolastico
*un ricco percorso formativo
*il riconoscimento delle conoscenze acquisite.

QUANTO DURA?
Il Servizio Civile Universale dura fino a 12 mesi. L'impegno è di 25 ore settimanali.

settori di intervento sono:

  • assistenza
  • protezione civile
  • patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • patrimonio storico, artistico e culturale
  • educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, dello sport
  • agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità
  • promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata
  • promozione e tutela dei diritti umani
  • cooperazione allo sviluppo
  • promozione della cultura italiana all'estero e sostegno alle comunità italiane all'estero.

Link