Se lo senti lo sai – Jovanotti

Se lo senti lo sai è la nuova canzone di Jovanotti, fuori da mercoledì 9 novembre per Capitol Records Italy, e accompagnata dal videoclip ufficiale.

Il pezzo è una ballata dai toni caldi con testo di Lorenzo Jovanotti e musica scritta insieme a Samuel Romano in un giorno in cui la voce dei Subsonica, amico di Jova da una vita, guidando verso Roma, è passato da Cortona dove stavano nascendo nuove canzoni.

Il brano è poi passato dal tocco del produttore Rick Rubin e da quello di Lorenzo. Questa canzone vuole essere una dedica alle cose davvero importanti – quelle che stanno in una mano. Il non-videoclip è un viaggio tra i ricordi più belli dell’anno di Lorenzo, trascorso nel frullatore delle emozioni più diverse e forti: se te lo spiegano non capirai ma se lo senti lo sai.

Se lo senti lo sai è un modo per dire grazie alla mia gente, ci siamo fatti compagnia ancora una volta ed è stato bellissimo, vero, semplice, magico. Ci si vede in giro!” spiega Jovanotti.

Disponibile dal 9 dicembre in doppio CD, doppio LP (anche in versione limitata colorata), e in versione Super disco del Sole in copie limitate con un doppio CD LA LUCE NEI TUOI OCCHI – JBP2022 LIVE e un Disco del Sole Bootleg (quest’ultimo disponibile anche in formato digitale).
La luce nei tuoi occhi è anche il titolo del libro – racconto unico del Jova Beach Party 2022 in cui le foto di Michele Lugaresi si uniscono al diario a fumetti di Teresa Cherubini – in tutte le librerie dal 29 novembre per Mondadori.

https://www.youtube.com/watch?v=0TGqLCZ3Z84

Beautiful – Christina Aguilera

Christina Aguilera ha pubblicato il video di Beautiful riscuotendo velocemente grande successo con numerosi commenti e centinaia di migliaia di visualizzazioni su YouTube.

Beautiful è un emozionante brano in cui la cantante ricorda l’importanza dell’accettazione di sé stessi in un mondo in cui stereotipi e modelli possono avere conseguenze sulla percezione del proprio corpo.

"Per celebrare il 20° anniversario di Stripped e per la Giornata della salute mentale, sono onorata di condividere un nuovo video musicale per Beautiful, in arrivo il 19 ottobre.
Sintonizzati ed entra. Prendi il tuo spazio, disconnetti, metti al primo posto la tua mente, il tuo corpo e la tua anima.
"
Queste le parole condivise dalla cantante, via social, con un breve teaser video che mostra un gruppo di bambine davanti ad un cellulare, pronte a truccarsi e vestite tutte allo stesso modo.

Nel corso degli anni il singolo è divenuto un vero e proprio inno conquistando anche la statuetta come Miglior interpretazione vocale femminile pop ai Grammy Awards del 2004.

Ad accompagnare il pezzo 20 anni fa, c’è stato il video di Jonas Åkerlund che ha fatto ottenere a Christina Aguilera un GLAAD Media Award per la sua interpretazione positiva di persone gay e transgender. Nel 2011, l’organizzazione britannica per i diritti LGBT Stonewall ha definito “Beautiful” la canzone più abilitante del decennio precedente per gay, lesbiche e bisessuali. Nel 2009 Rolling Stone e VH1 l’hanno elencata come una delle migliori canzoni degli anni 2000.

https://www.youtube.com/watch?v=7kEwGXLdbZ8
Beautiful - 2022 version

Viola – Fedez e Salmo

Dal 14 Ottobre è possibile ascoltare in radio e su tutte le piattaforme musicali il brano Viola, che vede collaborare per la prima volta i rapper Fedez e Salmo.

Si tratta di un duo mai visto prima, ma capace di coinvolgere sia perché Fedez e Salmo sono due nomi in grado di mettere tutti d'accordo, e sia perché il loro Pop Punk si sposa alla perfezione con un beat incalzante e frenetico che è poi il vero punto di forza di Viola, un brano creato per essere cantato a squarciagola.

Il brano, che vede come autori, oltre a Fedez e Salmo, anche Dargen D'Amico, Paolo Antonacci e Davide Simonetta, che ha anche curato la produzione musicale, suggella di fatto la pace tra i due rapper che in un passato non troppo lontano si sono scontrati a più riprese sui social.

https://www.youtube.com/watch?v=3z1KTMILe2Q
Viola - Fedez e Salmo

The Lonelist – Maneskin

The Loneliest è la nuova canzone dei Maneskin, pubblicata lo scorso 7 ottobre.

Giudicato dalla stampa estera come “una svolta più seria e molto più emozionante per la band”, il brano è una ballad che ingloba liriche struggenti e assoli di chitarra più entusiastici e racconta il lato più vulnerabile dei Maneskin. Della canzone, il frontman Damiano David dice:

The Loneliest è un singolo a cui teniamo particolarmente, molto personale, in cui speriamo che tanti possano ritrovarsi. Lo abbiamo suonato per la prima volta ieri sera a Londra, durante un concerto a sorpresa, e vedere il coinvolgimento dei fan ha significato tanto per noi.

Stiamo vivendo un anno frenetico, costantemente in giro per il mondo fra live e festival, in cui stiamo avendo l’opportunità di conoscere tutti i nostri fan, dal Giappone all’America fino all’Europa e non solo. Siamo pronti a continuare la nostra tournée e a pubblicare nuova musica nel 2023″.

The Loneliest è diventata la nuova canzone più ascoltata al mondo, piazzandosi nelle classifiche di 28 Paesi.

https://www.youtube.com/watch?v=odWKEfp2QMY
The Lonelist - Maneskin

Stella di mare – Cesare Cremonini e Lucio Dalla

"È nata “Stella di mare” con Lucio Dalla! La potete ascoltare ovunque, volando con me e Lucio". Così Cesare Cremonini ha annunciato l'uscita del nuovo e attesissimo singolo.

Non solo nel virtuale. Cesare si era esibito in duetto con Dalla durante il tour Cremoni Stadi 2022 e ora, grazie a Sony Music, Pressingline e alla Fondazione Lucio Dalla, è stato concesso volta l’utilizzo della voce dal master originale del brano del 1979.

"Io e Lucio - racconta Cremonini - ci eravamo a lungo promessi di unire le nostre voci in una canzone e oggi, a quasi ottant'anni dalla sua nascita, il mio sogno si avvera. Per me 'Stella di mare' non è soltanto una delle più belle canzoni d'amore di Dalla, ma un brano contenuto in un album, 'Lucio Dalla' del 1979, che è una tra le opere artistiche più affascinanti della storia della musica italiana". E Cesare, che già l'aveva cantata in concerto, non vede l'ora di farla ascoltare perché è "Un regalo per tutto il pubblico e anche per chi come me crede che la grande eredità lasciata dai maestri della canzone sia indispensabile per chi ne inventa di nuove in questo tempo".

Sulle registrazioni, il cantautore racconta: "Per avvicinarmi alla vocalità di Lucio mi sono dapprima misurato con la sua voce in un duetto virtuale nato durante il tour negli stadi di quest'estate. Quella esperienza è stata così coinvolgente da farmi pensare immediatamente a un vero e proprio progetto artistico. Ho avuto la sensazione di essere con lui. Dentro al suo piccolo studio in un’epoca che non c’è più ma che possiamo ricordare». Un progetto che segna un nuovo tassello nella storia del cantautore bolognese che il 28 ottobre pubblica Cremonini Live: Stadi 2022 + Imola e che sente il peso della responsabilità delle sue radici, con la voglia di tramandarle, al di là delle sue ambizioni di carriera.

https://www.youtube.com/watch?v=9N9IA0dRTZU

Tropicana – Boomdabash feat. Annalisa

Tropicana è il singolo che possiamo benissimo definire tormentone dell’estate 2022. A firmare e interpretare la hit sono i Boomdabash ed Annalisa, insieme per la prima volta. “Tropicana” segna il ritorno in musica della band record d’ascolti delle estati italiane che nei soli ultimi cinque anni ha collezionato oltre 25 dischi di platino con successi clamorosi di hit come “Non ti dico no”, “Per un milione”, “Mambo salentino”, “karaoke”, “Don’t worry”, “Mohicani

“Tropicana” è uno dei 10 singoli più trasmessi dalle emittenti radiofoniche. Il suo sound raggae-pop intreccia anche il genere dance, soul, drum&bass e hip hop, nato con l’intenzione di farci alzare il volume e ballare. Il videoclip è stato girato nel Salento e diretto da Fabrizio Conte e nella sequenza delle scene i Boomdabash, insieme ad Annalisa, sono pronti a dirigersi verso il mare aperto dove ci sono altre imbarcazioni e ad attenderli dei ballerini che iniziano a muoversi sulle note della canzone. Una vera festa che viene messa in scena nella seconda parte del videoclip, quando sopraggiunge il tramonto e le imbarcazioni ritornano sulla terra ferma. La festa prosegue in un locale in perfetto stile giamaicano con un primo piano su Annalisa che danza accompagnata da un corpo di ballerine.

Buon ascolto!

https://www.youtube.com/watch?v=qo9UmHJH0Mo

Rubrica a cura di: Ramona

Caramello – Rocco Hunt feat. Elettra Lamborghini e Lola Indigo

Caramello è il brano che ha unito Rocco Hunt, Elettra Lamborghini e Lola Índigo, pronti a far scatenare il pubblico nella stagione più calda dell’anno. L'audio ufficiale del brano aveva già ottenuto più di 30.000 visualizzazioni pochissimo tempo dopo essere stato ufficialmente pubblicato.
Se la scorsa estate Elettra Lamborghini ha conquistato le classifiche con il singolo Pistolero e Rocco Hunt ha collaborato nuovamente con Ana Mena sulle note di Un bacio all’improvviso, quest’anno i due artisti si sono uniti alla cantante spagnola Lola Índigo.

"Caramello" è l'esperimento in laboratorio del tormentone estivo, la rappresentazione migliore del Bel Paese in termini autoriali: il testo è stato curato dallo stesso Rocco Hunt, in collaborazione con Federica Abbate e Davide Petrella. Alla produzione Zef, che disegna l'abito perfetto per i tre artisti, anche grazie alle percussioni del tamburo, che esaltano il ritmo del singolo. Un esperimento che, come hanno raccontato i protagonisti, ha avuto bisogno di molto lavoro, anche per le aspettative verso cui si pone il brano: da solo, Rocco Hunt ha conquistato negli ultimi due anni oltre 25 dischi di platino. Una particolarità del brano è il capovolgimento linguistico rispetto agli ultimi anni: se negli scorsi anni, l'utilizzo di uno slang latino da parte degli artisti italiani aveva lanciato i brani nel mercato musicale latin, quest'anno la presenza di Lola Indigo sembra rivolgersi a un pubblico italiano. La strofa interamente in italiano, anche se con accentuata dizione spagnola, potrebbe essere il tentativo, seguendo le orme di Ana Mena, di un'entrata dell'artista andalusa nel mercato italiano.

https://www.youtube.com/watch?v=uivZrg8xEVI

I Love You Baby – Jovanotti

"Mona, cantiamo la canzone di Jovanotti??"E' ormai da settimane che mio nipote mi dà il tormento, e cantiamo

I Love You Baby di Jovanotti almeno 5-6 volte al giorno! È una serenata rock ‘n’ roll con sfumature latine e Jovanotti canta l’amore per la sua donna. Non bisogna pensare alle altre persone, al loro modo di fare e ai tanti problemi, ciò che conta è “I love you baby”. Nel testo Lorenzo Cherubini fa riferimento alla canzone Can’t take my eyes off you di Gloria Gaynor, citando “quella canzone di tanti anni fa che sembra scritta ora”. In un post su Instagram ha spiegato di aver scritto I Love You Baby "da un demo strumentale che mi aveva mandato Riccardo Onori, il mio chitarrista che mi aveva detto “mi è venuta questa idea musicale magari ci senti dentro una canzone”".

Ricordiamo che Jovanotti è in tour con il suo Jova Beach Party! Queste le date in calendario:

2 e 3 LUGLIO 2022 – LIGNANO SABBIADORO (UD) Spiaggia Bell’Italia­
8 e 9 LUGLIO 2022 – MARINA DI RAVENNA (RA) Lungomare (9 LUGLIO SOLD OUT)
13 LUGLIO 2022 – AOSTA (GRESSAN) Area Verde
17 LUGLIO 2022 – ALBENGA (VILLANOVA, SV) Ippodromo dei Fiori
23 e 24 LUGLIO 2022 – MARINA DI CERVETERI (RM) Lungomare degli Etruschi
30 e 31 LUGLIO 2022 – BARLETTA Lungomare Mennea
5 e 6 AGOSTO 2022 – FERMO Lungomare Fermano
12 e 13 AGOSTO 2022 – ROCCELLA JONICA (RC) Area Natura Village
19 e 20 AGOSTO 2022 – VASTO (CH) Lungomare Duca degli Abruzzi
26 e 27 AGOSTO 2022 – CASTEL VOLTURNO (CE) Spiaggia Lido Fiori Flava Beach
2 e 3 SETTEMBRE 2022 – VIAREGGIO (LU) Spiaggia del Muraglione
10 SETTEMBRE 2022 – BRESSO-MILANO Aeroporto

https://www.youtube.com/watch?v=rLoGGMbF-YQ

Buon ascolto!

Propaganda – Fabri Fibra feat, Colapesce e Dimartino

Propaganda è uno dei brani che compone il decimo album di Fabri Fibra, intitolato Caos. La canzone è un mix di rap e pop, visto che il rapper ha collaborato con il duo formato ad Colapesce e Dimartino.

La canzone funge da perfetta fusione dei generi di appartenenza dei diversi artisti: rap e pop si incontrano, realizzando qualcosa di unico, come ha affermato Fibra: “Secondo me la magia del rap riesce quando ci sono questi incroci di genere, tra pop e rap nasce sempre qualcosa di originale e mai visto. Loro hanno dato la credibilità ma riescono anche a giocare con il tema. […] Ognuno di noi ha la sua propaganda personale

Come si intuisce dal testo, la canzone Propaganda racconta la disillusione dell’uomo qualunque, che conduce una vita fra stenti e mancanza di lavoro. Ma quando è chiamato a votare alle elezioni in lui si accende la speranza di trovare il politico capace di risolvere i suoi problemi, che promette di fargli “dormire sogni tranquilli“, come dice il rapper. Il testo del brano non mente: è solo propaganda, utile per avere voti e consensi alle elezioni, ma poi la realtà è ben diversa. Anche se sembra rispondere ai bisogni di tutti, la propaganda non va mai oltre le parole.

https://www.youtube.com/watch?v=VZgtEU4B70o

Rubrica a cura di: Ramona

La Dolce Vita – Fedez feat. Mara Sattei e Tananai

Dopo "Mille" con Orietta Berti e Achille Lauro, Fedez ritorna nel mood "tormentone estivo". Nelle scorse ore è stata pubblicata "La dolce vita", il nuovo brano anticipato negli scorsi giorni, e che vedrà protagonista, oltre al rapper milanese, due giovani artisti che hanno già collaborato con lui: da una parte il suo assistito Tananai, dall'altra una delle giovani voci più interessanti del panorama italiano, Mara Sattei.

"La dolce vita", come raccontato nell'ultimo post su Instagram da Fedez, ha un sapore particolare, anche solo raccontando il contesto in cui è stata registrata la prima volta: "Tre giorni prima dell’operazione per la rimozione del pancreas ho deciso di andare in studio a registrare le voci di questa canzone a cui stavo lavorando prima che la mia vita cambiasse così repentinamente, credo di averlo fatto un po’ per distrarmi da tutto quello che mi stava accadendo ma anche perché non avrei saputo le condizioni successive all’intervento e se mai sarei stato in grado di cantare nel breve periodo".

In un omaggio musicale agli anni 60 prodotto da D.Whale, nome d'arte del producer Davide Simonetta, "La dolce vita" è un racconto estivo, in cui la narrazione del viaggio viene accompagnata dalla sensazione di mancanza dei tre protagonisti per il proprio partner.

Proprio Fedez canta nella prima strofa: "Prenditi il mio letto lasciami un pezzetto, se non vuoi non me ne andrò. La vita senza amore non mi farà mai bene, non so dirti di no quando vivo solo per noi".

Più spensierata la strofa di Tananai, che sembra ripercorrere le stesse strade di "Sesso Occasionale", quando canta: "So che canzoni vuole lei, faccio a parole con il dj, so che non hai visto le Hawaii, dirotteremo Ryanair e se ci beccano stica".

Ma tra l'interpretazione di Mara Sattei del ritornello e la leggerezza della strofa di Tananai, c'è anche un altro racconto da parte di Fedez, che riporta alle origini del brano, come raccontato su Instagram: "Nel testo dico – La vita senza amore non mi farà mai bene – e mai come in quei giorni così come oggi questa frase potrebbe benissimo essere il mio piccolo mantra. Appena dimesso, lo stesso giorno sono tornato in studio con Leo. Ho condiviso con lui tutto il processo di arrangiamento e chiusura del brano proprio perché la vita senza amore dimmi tu che vita è. Avere lui al mio fianco riusciva a farmi dimenticare dei lancinanti dolori post operatori. La nascita di questa canzone mi ha fatto capire quanto sia importante la musica nella mia vita, di quanto sia quasi un bisogno vitale, la parte più profonda di me e voglio dedicarla a mia moglie, ai miei splendidi figli e a tutte le persone che ci hanno lavorato. Perché senza di loro non avrei mai trovato la forza di accendere quel microfono. Perché anche se sono solo canzoni, le storie che ci sono dentro sono profonde come le cicatrici della vita".

Bentornato Fedez!