Category Archives: CREATIVITA GIOVANILE

30° Meeting Giovani – LA FORZA DELL’AMORE

Nei giorni 8, 9 e 10 Maggio si svolgerà la 30a edizione del Meeting Giovani, il titolo proposto dai ragazzi quest'anno è

LA FORZA DELL'AMORE.

Darà il via all'iniziativa la Serata Inaugurale che si terrà Mercoledì 8 maggio alle ore 20.30 con uno Spettacolo di Teatro e Danza "Tutto accade sotto gli alberi" realizzato da: Compagnia Era Acquario, Scuola Media L. Vicini, Liceo Marconi e Centro Giovani Esprit.

Il meeting si concluderà Venerdì 10 maggio alle ore 21.00 con il Musical "Esprimi un desiderio" concerto per parole, musica e ricordi di un lungo viaggio, realizzato da Associazione Galleria dei Pensieri, Associazione Culturale Résonance e Liceo Sanvitale.

Il progetto fa parte delle attività di “Promozione della salute e prevenzione del disagio giovanile”, realizzate dallo Spazio Giovani dell’Azienda USL di Parma, in collaborazione con il Comune, l'Università degli Studi, l'Ufficio Scolastico, l'Associazione Galleria dei Pensieri e la Compagnia Era Acquario.

L'ingresso è libero e non è richiesta prenotazione.

Vi aspettiamo per festeggiare insieme i 30 anni del Meeting Giovani ed ascoltare anche quest'anno le riflessioni, i bisogni e desideri che i ragazzi/e hanno voluto condividere con noi.

Chiamata alle Arti dedicata alle Energie Creative- Ravenna Festival

È in arrivo una “Chiamata alle Arti” dedicata alle ‘Energie Creative’ in tutta Italia, aperta a una varietà di linguaggi (dalla fotografia al video, dalla poesia al rap e alla trap, dalle arti visive tradizionali a quelle più innovative, dal mosaico fino alla composizione musicale).

In occasione di Ravenna Festival 2024, Cristina Mazzavillani Muti invita giovani e giovanissimi (fino ai 25 anni senza minimo di età) al Museo Classis dal 17 al 20 giugno, per disegnare insieme uno spazio libero di confronto, crescita e scambio.

Articolata in cinque sezioni, la “Chiamata alle Arti”, offre alle opere e gli artisti selezionati opportunità di visibilità per i propri lavori e di confronto con gli altri creativi e il pubblico, attraverso le giornate dedicate al Museo Classis.

La sezione fotografia ha per tema il rapporto tra comunità umane e il Mediterraneo, mentre la categoria video raccoglierà lavori ispirati a due brani per violoncello solo, Kottos (1977) di Iannis Xenakis e Obstinate (2022) di Georges Aperghis.

La sezione per poesia, rap e trap non prevede un tema ma si propone di esplorare il terreno comune fra queste arti, ovvero la musicalità della costruzione testuale e l’operazione linguistica capace di veicolare contenuti del vissuto sociale. Attorno al tema Invocazione, legato a Sette parole della compositrice Sofia Gubaidulina, si raccoglieranno invece lavori che spaziano da composizioni musicali a testi, da opere visive a qualsiasi altro linguaggio. La sezione di arti visive si distingue per l’assenza di selezione: tutti i partecipanti sono invitati a prendere parte a Another Bach in the Wall, un momento di creazione collettiva, a cui si unirà anche il pubblico, sulle note di Johann Sebastian Bach.

Con la direzione artistica di Michele Marco Rossi e Anna Leonardi, il progetto di Cristina Mazzavillani Muti si colloca nel solco dell’attenzione sempre dimostrata per i giovani e coltivata negli anni attraverso tante iniziative mirate.

La partecipazione è gratuita.

È possibile iscriversi, secondo le modalità indicate per ogni sezione, fino al 30 aprile, inviando domanda e materiali a chiamataallearti2024@ravennafestival.org (la descrizione del progetto e delle sue sezioni, così come la domanda, è reperibile sul sito bit.ly/ChiamataAlleArti_RF24).

Info chiamataallearti2024@ravennafestival.org

IL MESTIERE DELLE ARTI: al via la quinta edizione del GA/ER

Giovani Artisti Emilia Romagna

Scadenza 18/11/2022 ore 14:00 

Il percorso inizia nel dicembre 2022 e terminerà nel primo semestre 2024.

Riparte il percorso gratuito di formazione e imprenditoria creativa del GA/ER, l’associazione Giovani Artisti Emilia Romagna

Torna quest’anno Il Mestiere delle Arti, alla sua quinta edizione, il percorso gratuito di orientamento e avviamento al mondo del lavoro in ambito artistico e culturale rivolto a giovani creativi e creative under 35 grazie al supporto della Regione Emilia Romagna - Settore Attività culturali, economia della cultura, giovani  - Area Economia della cultura e politiche giovanili.

Un progetto che come GA/ER portiamo avanti dal 2008 e con cui vogliamo promuovere:

- giovani creativi dell'Emilia-Romagna

- le produzioni innovative in ambito creativo

- la costituzione di nuove professionalità creative

- l’inserimento di giovani creativi nel mercato del lavoro in ambito artistico e culturale.

✹ Cosa offre questo percorso

- Un ciclo di incontri con professionisti in ambito artistico, culturale e imprenditoriale, per acquisire le competenze necessarie dal punto di vista normativo e operativo: lo scenario attuale del mondo della cultura e della creatività, gli sbocchi professionali, come organizzarsi nel mondo artistico e culturale, gli aspetti giuridici, i premi, i concorsi, gli scenari occupazionali, gli elementi di costituzione, gestione e promozione delle industrie culturali e creative.

- Un weekend motivazionale, con l’obiettivo di condurre i partecipanti a prendere consapevolezza delle competenze trasversali necessarie per farsi strada nel mercato del lavoro artistico e culturale e nel mondo dell’impresa culturale: comunicazione efficace, lavoro di gruppo, gestione della leadership, gestione dei conflitti ecc.

- Un tirocinio formativo / collaborazione / residenza della durata di circa tre mesi all’interno di un contesto lavorativo ad hoc, dove potere sviluppare le proprie abilità, mettersi in gioco e verificare l’effettiva fattibilità del proprio percorso di vita professionale.

- Il bilancio di competenze, ovvero un percorso costituito da incontri di gruppo, colloqui individuali e lavoro individuale, che ha come finalità l'aumento di consapevolezza di chi ne fruisce riguardo le proprie caratteristiche, risorse e potenzialità (personali, formative e professionali), in vista della costruzione di un progetto di vita lavorativa che sia congruente, si avvalga del percorso di consapevolezza sviluppato durante il bilancio, e sia scelto in modo autonomo e pienamente responsabile.

- Un workshop, nell’ambito delle arti visive e applicate, finalizzato ad un percorso di ricerca e produzione di progetti e/o opere, sul tema della rigenerazione urbana e della riqualificazione del territorio attraverso la creatività artistica. Il workshop, condotto da un creativo di chiara fama nazionale, intende riunire saperi e abilità diverse.

Consigliamo a tutti i partecipanti di seguire l’intero processo per condividere e confrontarsi su tecniche, approcci e pratiche multidisciplinari. La valutazione delle domande sarà effettuata tenendo presente, oltre ai requisiti richiesti, questa necessità.

✹ A chi è rivolto

Saranno ammesse candidature di giovani creativi e creative under 35 che vivono in Emilia Romagna e si esprimono nei seguenti ambiti disciplinari:

  • Arti Visive (Pittura, Scultura, Installazioni, Fotografia, Video Arte, Illustrazione/Fumetto, Grafica artistica)
  • Arti Applicate (Design, Architettura, Graphic Design, Moda)
  • Artigianato Artistico

Possono candidarsi coloro che intendono operare negli ambiti disciplinari indicati con finalità professionali o nell’ambito delle Industrie Culturali e Creative

✹ Modalità di partecipazione

Per partecipare occorre presentare domanda entro le ore 14:00 del 18 novembre 2022. Il testo integrale del bando e la domanda per la partecipazione alla V edizione del corso Il Mestiere delle Arti sono scaricabili dai siti: gaer.eu e giovazoom.emr.it. Le domande dovranno pervenire esclusivamente al seguente indirizzo: gaeremiliaromagna@gmail.com

Vuoi farti un’idea del percorso? Leggi il racconto della precedente edizione per capire quali progetti sono stati realizzati e i docenti coinvolti:
Il Mestiere delle Arti: il racconto del GA/ER
herba beta: la storia degli zuccherifici a Ferrara tra arte, memoria e rigenerazione urbana


✹ FAQ:
 ecco la lista aggiornata.

➡️ Segui il nostro nuovo canale Instagram @gaergiovaniartistier

DomandaRisposta
Dove si svolgerà?Il percorso si svolgerà in tutta la regione Emilia-Romagna, i luoghi sono ancora da definire.
Quanto dura?Il percorso inizia nel dicembre 2022 e terminerà nel primo semestre 2024.
Quali giorni della settimana?Il percorso solitamente viene organizzato in accordo con le disponibilità di partecipanti e docenti e si tiene o il venerdì o nel weekend, con una frequenza ipotizzata di due incontri al mese. Vista la modalità è adatto sia a chi studia e/o lavora.
Il percorso è rivolto anche ai principianti?Il percorso è rivolto a persone che abbiano già avuto un approccio con il sistema dell'arte e della cultura contemporanee.
Se avanza un posto può partecipare anche una persona over 35?Il percorso è rivolto a giovani under 35 e prevede la partecipazione di un minimo di 12 persone fino a un massimo di 14 per poter dedicare il giusto tempo ad ognuno. Non possono partecipare persone over 35.
Tirocini / collaborazioni / residenze sono pagati?Tutte le tipologie di esperienze sono coperte dal corso sulla base di un budget previsto.
Ci sono rimborsi per gli spostamenti?È previsto un budget a parziale copertura degli spostamenti.
I pranzi sono offerti o bisognerà portarseli da casa?È previsto un budget a parziale copertura dei costi. Ogni partecipante però è tenuto a comunicare allergie, intolleranze ecc.
Verrà rilasciato un certificato a fine corso?Si verrà rilasciato un attestato di partecipazione che indicherà gli step raggiunti con un minimo di frequenza del 70%.
Chi sono i docenti?La selezione dei docenti è in corso, i nomi definitivi verranno scelti in concomitanza ai partecipanti selezionati. Alcuni docenti saranno gli stessi delle edizioni precedenti, mentre altri saranno aggiunti anche sulla base del background e dell'interesse dei partecipanti. Per averne un'idea leggi questo articolo > https://www.giovazoom.emr.it/creativita/notizie/il-mestiere-delle-arti-1

📌 Ci vediamo venerdì 4 novembre per la presentazione del bando durante la tappa di YOUZ Carovana a Ferrara!
 

Il Mestiere delle Arti - 5° edizione:





Scambi internazionali per artisti

Per un artista, lavorare in un altro paese può essere fonte di nuovi stimoli. Si acquisiscono nuove esperienze e conoscenze e si ha la possibilità di farsi conoscere o avviare una collaborazione.
Lo scambio di artisti e operatori culturali tra paesi svolge un ruolo importante per la diversità culturale e il dialogo interculturale. Andando all’estero è possibile avviare altre attività, sviluppare le proprie creazioni, scambiare esperienze e imparare dagli altri artisti. La libera circolazione transfrontaliera dei talenti creativi promuove la cooperazione e scambi fruttuosi fra artisti provenienti da culture e tradizioni artistiche differenti.

Dove cercare?


AIR-Artinresidence online network delle residenze d'artista made in Italy. Il collaborazione con GAI Giovani Artisti Italiani
Trans Artists Foundation: centro d’informazione sugli scambi culturali specializzato in borse di studio residenziali per artisti.
On the move: rete di informazione sulla mobilità in ambito culturale; offre un quadro delle prossime scadenze, guide e altri strumenti utili.
e.mobility: comunità che promuove la mobilità in campo artistico e permette agli artisti di trovare un programma residenziale, presentare il relativo progetto e proporre incontri.
Residency unlimited: servizio gratuito che fornisce informazioni aggiornate sui soggiorni per artisti in tutto il mondo.
Res artis: rete mondiale dedicata ai soggiorni per artisti.



On the Move presenta "Move On!", una guida agile e pratica con suggerimenti e link utili per artisti e operatori culturali alle prese con le prime esperienze di lavoro all’estero. Dalla scelta della destinazione a cosa mettere in valigia, dal fare rete a come mantenere i contatti al rientro: 10 "regole d'oro" da tenere a mente per vivere al meglio le esperienze internazionali.

Allegati

Move-On

Link

Imprese e lavoro, l’Emilia-Romagna chiama ‘cervelli in fuga’ e talenti internazionali

it-ER Careers’, un progetto pilota nell’ambito del programma it-ER International talents Emilia-Romagna, promosso dalla Regione e gestito da Art-ER per avvicinare domanda delle imprese e alte professionalità. L’attività prevede la sperimentazione di un modello di servizi, tra cui quello di cercare casa, e di strumenti digitali per facilitare l’attrazione di lavoratori internazionali stranieri o italiani residenti all’estero in possesso di competenze specializzate ricercate dalle imprese.

Per ora si tratta di una sperimentazione, che però potrà diventare un modello per attrarre talenti da tutto il mondo ma soprattutto impedire a quelli emiliano-romagnoli di dover emigrare all’estero per trovare una occupazione all’altezza della formazione e della professionalità acquisita.

E così si parte dallo specifico profilo di sviluppatori di software internazionali la cui richiesta è emersa dal tavolo regionale dove le imprese hanno espresso il bisogno di rafforzare i servizi a supporto della ricerca di competenze qualificate e al contempo di aiutare le Pmi a rafforzare la propria capacità attrattiva internazionale.

Il progetto it-ER Careers: cos'è e come funziona.

Le imprese interessate a quel profilo e i soggetti accreditati ai servizi per il lavoro possono presentare richiesta fino alle ore 13 del prossimo 1 aprile: i soggetti selezionati saranno guidati nel percorso attraverso incontri dedicati alla definizione e formalizzazione delle richieste.

Parallelamente, i talenti interessati saranno supportati con servizi e attività dedicate per facilitare la loro candidatura e la possibilità di trasferirsi concretamente in Emilia-Romagna. Il loro coinvolgimento avverrà anche attraverso strumenti avanzati e il contatto individuale per preparare il singolo, se ritenuto idonei, ad essere presentati alle aziende partecipanti, per un'ulteriore valutazione.

Il progetto ‘it-ER Careers’ prevede una serie di azioni, tra cui una campagna internazionale di reclutamento che vedrà la collaborazione di imprese, startup e soggetti accreditati ai servizi per il lavoro realizzata in collaborazione con Future Place Leadership, una società di consulenza svedese specializzata in strategie e servizi per attrarre talenti internazionali.

Studenti, dottorandi, ricercatori o professionisti internazionali emiliano-romagnoli saranno i testimonial della strategia regionale di attrazione e trattenimento dei talenti presso le rispettive comunità di appartenenza e reti di relazione.

L'attrazione di talenti.

Da circa un anno è attivo il sito it-ER, International Talents in Emilia-Romagna, uno strumento per facilitare l’individuazione dei servizi e delle opportunità per studenti, ricercatori o lavoratori internazionali con alte competenze interessati a trasferirsi o a tornare in Emilia-Romagna. Tra questi anche la Guida ai servizi it-ER, nata dalla collaborazione dai principali portatori di interesse del territorio.

Rientra in questa strategia “On the move, l’ecosistema in movimento” che ha l’obiettivo di mettere in connessione studenti, ricercatori o lavoratori emiliano-romagnoli residenti all’estero, con il sistema dell’innovazione regionale per promuovere collaborazioni e far conoscere le opportunità in Emilia-Romagna. Un’iniziativa che ha contribuito a creare una community virtuale dei talenti internazionali, presente sulla piattaforma EROI - Emilia-Romagna Open Innovation, finanziata dalla Regione con risorse del Fondo sociale europeo.

GAI-Giovani Artisti Italiani

L'Associazione ha lo scopo di sostenere la creatività giovanile attraverso iniziative di formazione, promozione, ricerca; all'interno del sito del GAI è possibile consultare una banca dati contenente 40.000 schede di giovani creativi. Inoltre nell'ambito del progetto DE.MO. sostiene il programma MOVIN'UP, per sostenere la mobilità dei giovani artisti all'estero, il concorso DAB, in collaborazione con il Comune di Modena ed il programma biennale ITALIA CREATIVA al quale aderisce anche l'Archivio Giovani Artisti di Parma www.comune.parma.it

Link

Per info:segreteria nazionale GAI tel. 011.4430020 011.4430020 / 34 - numero verde 800807082 - info@giovaniartisti.it
Scheda pratica per "GAI-Giovani Artisti Italiani"